AM Awards 2010 - Indice articoli

LPf
«Un anno di delusioni, di seguiti, in gran parte di seguiti di seguiti, peraltro deludenti, nessuna gioia vera diciamocelo, quindi parlerò di cosa mi ha deluso meno e chi di più, ma comunque solo di quelli che mi sono più cari – di sprecare parole per gli altri, sinceramente, mi vergognerei.» Continua a leggere >

MagiKlaude
«Sedendomi a stilare i GOTY mi rendo conto che questo potrebbe essere stato l’ultimo anno da giocatore, i titoli giocati su console sono sempre meno, comprati sempre più tardi e solo grazie al crollo di prezzo.» Continua a leggere >

Peppebar
«Sarà perché i videogiochi costituiscono parte integrante della mia vita dall’infanzia, sarà perché ho la fortuna di potervi dedicare ancora una buona fetta del mio tempo libero, ma io non riesco a vedere il 2010 come un anno negativo.» Continua a leggere >

B3nfy
«In assoluta controtendenza rispetto all’anno scorso, e con una strana voglia di condividere i miei pareri poco credibili, mi butto a testa bassa su i miei personalissimi Goty, poco lucidi e molto, molto, personali.» Continua a leggere >

Shinichi
«Anni di magra per i viggì, la funari incombe, i cambiamenti nella vita son molteplici, anche belli, e le consoline, compagne di tanti bei momenti, sempre più aimargini. Io e Nintendo ci siamo mollati da quel dì, Masasa spara seguiti su seguiti, tutti uguali, tediosi solo a sentirli nominare. Sony non pervenuta.» Continua a leggere >

mauZ
«Cosa è rimasto, di questo 2010? Alla fine ho giocato poco e male: complice anche l’aggravarsi degli episodi narcolettici e/o convulsivi durante le sessioni di gioco in solitaria, non ho (quasi) toccato nessuno dei titoli privi di una qualsivoglia componente online, evitiamo allora l’elencone categorico del meglio di, e ripercorrerò semplicemente l’ordine temporale dei miei acquisti, soddisfacenti o deludenti che siano stati, ché magari mi darà anche un’idea di che giocatore sono, ormai.» Continua a leggere >

Ginko
«La piattaforma dell’anno è il PC. Salgono i numeri. Di venduto e pirateria. Anche il mio vicino ha l’account Steam e GOG. E con l’ondata di ritorno dell’indie gaming il gaming PC acquista ancora più senso per consacrarsi negli sconti di fine anno che sono un delirio in cui nemmeno la pirateria, grande mostro babau del computer, ha un angoletto.» Continua a leggere >

JackNapier
«Un anno così esaltante che faccio fatica a tenere a mente tutti i giochi. [/sarcasm] No, scherzo: il solito schifo, e sebbene sia vero che non riesca a ricordare a cosa abbia giocato, il motivo va cercato piuttosto nell’insulsaggine media dei titoli.» Continua a leggere >

Aries
«Un anno di ulteriore allontanamento dal gameplay quello appena trascorso, sia per un’offerta ben oltre i limiti del ridicolo, sia per la prematura dipartita dell’unica console “nextgen” di casa.» Continua a leggere >

Pavel Continua a leggere >