Archivio di Giugno 2009



Fatelo così! vol.1 - The Last Guardian

aries, Domenica 28 Giugno 2009 @ 15:00

Continua »


Ammy l’Androide recensisce Killzone 2

Ammy, Mercoledì 24 Giugno 2009 @ 10:08


La mia giovinezza in un sotterraneo

Peppebar, Lunedì 22 Giugno 2009 @ 12:19

Questa non è una retrorecensione o una spolverata sulle ragnatele di un gioco della preistoria videoludica.
È semplicemente un ringraziamento, un atto d’amore se preferite, di un uomo verso un gioco che lo ha legato indissolubilmente ad un genere, gli RPG su computer, che prima di esso non sapeva neanche esistessero e che dopo di esso non sarebbero più stati la stessa cosa.
Certo un giocatore che ha dedicato 200-300 ore della sua vita ad Oblivion sorriderebbe se si trovasse davanti Dungeon Master, salvo poi vedere trasformato in un’ espressione di sgomento il suo sorriso davanti ai diabolici enigmi che il gioco proponeva. È molta la gratitudine che ogni RPG su computer deve tributare al titolo degli FTL, forse anche qualcosa in più, visto che probabilmente senza Dungeon Master non si sarebbero raggiunti i picchi di perfezione e immedesimazione che abbiamo oggi.

Continua »


Se credi che abbiano portato l’uomo sulla luna puoi credere a tutto…

LPf, Venerdì 19 Giugno 2009 @ 16:11

Volevo aprirci un topico sul forum ma era lungo e lo uppo in home… Qualche settimana fa, ad un’ora improbabile della notte, vidi sul canale del retrogaming del merdale terrestre Man on the Moon. La storia bene o male la conoscevo, la leggenda che ha ispirato film, libri, canzoni (una di un album del ‘92 semplicemente strepitoso) e qualche blog delirante no, o almeno diciamo che non conoscevo il personaggio né capivo perché della sua morte si parlasse ancora oggi, almeno negli States.

Continua »


A Graphic Adventure Story

saarek, Lunedì 15 Giugno 2009 @ 11:10

Monkey Island 2 fu il primo gioco, nel ’91, a sfruttare l’innovativa tecnologia della scansione per i suoi fondali. Baciati dallo stile di Steve Purcell, i palcoscenici della seconda avventura di Guybrush Threepwood marcarono a fuoco l’era d’oro delle avventure grafiche e contribuirono nel conferire al simulatore di pirateria di Ron Gilbert il titolo di miglior gioco del genere per anni, alcuni sostengono per sempre. Concepite come teatri nei quali recitano degli attori e caratterizzate da un ritmo lento e meditativo, le avventure grafiche si prestano particolarmente al ruolo di vetrina contemplativa e, per chi apprezza queste caratteristiche, A Vampyre Story (AVS d’ora in poi) ha rappresentato un sogno proibito fin dal suo annuncio. Opera prima di quel Bill Tiller già responsabile della superba direzione artistica di Monkey Island 3, il gioco d’esordio di Autumn Moon Entertainment ha lasciato che gli avventurieri di tutto il mondo fantasticassero sulle immagini dei suoi fondali bidimensionali e disegnati a mano per anni.

Continua »


Quando le donne andavano in guerra

Peppebar, Sabato 13 Giugno 2009 @ 14:49

Questa è una storia di proiettili e granate, di bunker sporchi e umidi, di una lingua ruvida e spigolosa. “Alè”, penserete, “un altro gioco sulla 2a guerra mondiale. Yawn”.
E’ vero, nella nostra carriera di videogiocatori abbiamo ucciso talmente tanti soldati tedeschi che cominciano addirittura a starci un pò simpatici, facendoci talvolta dimenticare il ruolo di spietati carnefici che la storia ci ha insegnato hanno rivestito. Ma trattenete per un attimo gli sbadigli, in quanto Velvet Assassin possiede nella sua faretra un paio di frecce che potrebbero destare il vostro interesse.

Continua »


Sembra un angelo caduto dal cielo…

LPf, Mercoledì 10 Giugno 2009 @ 20:50

L’energia T scorre fluente nelle terre di Ancaria, la vita essa crea, ed accresce, ci circonda e ci lega,  illuminati noi siamo, non questa grafica grezza! Tu devi sentire l’energia intorno a te. Qui! Fra te, me, l’albero, il Grifo, la pietra, dovunque! Ora che mi viene in mente, ma non era un virus? Mica si arriverà lì!? O peggio ancora a Mr T… No, perché non ho davvero mai visto una narrazione del genere, un frastornante concerto di peti a strappo senza capo né coda che non si capisce davvero dove voglia andare a parare. E sopratutto perché. O per chi. O perché mai non avrebbe dovuto farlo vista la struttura del gioco apri-quest-random/chiudi-quest-random, quindi di cosa parliamo?

Continua »


Bio Gears of Tomb Raider 2

aries, Mercoledì 3 Giugno 2009 @ 15:21

Sony ad Uncharted ci tiene. Sarà perché è dei Naughty Dog, sarà perché ha venduto bene, sarà perché ha ricevuto consensi unanimi sui forum, specie per quanto riguarda il comparto tecnico, ma Sony ci tiene. Alla conferenza in occasione dell’E3 il seguito è stato una delle prime cose mostrate e la reazione è stata decisamente positiva. Ma qual era il limite di Uncharted? Un’avventura in bilico fra Tomb Raider e gli shooter in terza persona, alla Gears of War o Resident Evil, per quanto bella non può diventare un vero fenomeno di massa, qualcosa dalla portata simile ad un Halo, che coinvolga l’utenza a lungo termine e la leghi al brand. La direzione presa con questo seguito, quindi, è chiarissima: multiplayer sparacchino.

Continua »