Archivio di Dicembre 2008



Ariella Awards 08

aries, Mercoledì 31 Dicembre 2008 @ 11:51

Lo so cosa vi state chiedendo, cosa assilla la vostra mente, cosa disturba la vostra serenità interiore: “a che bega servono tutte quelle classifiche, quelle statistiche, quelle nomination?“. A nulla. Perché lo so che siete lì, aspettando le uniche che contano. Le mie. Potevo forse deludervi? Nein, eccovi quindi la guida definitiva al 2008 videoludico.

Continua »


Tiriamo le somme, mettiamoli sulla bilancia: basta che non mi fai fare yoga.

mauz, Martedì 30 Dicembre 2008 @ 18:51

Anno strano questo 2008, ancora più che nei precedenti -magari in odore di quella crisi generalizzata che per ora pare non avere colpito il mercato videoludico- si è accavallata nel periodo pre-natalizio una gran quantità di titoli, con delle release list quasi schizofreniche come per -vedi inciso precedente- spolpare quel che resta dei portafogli di noi poveri fessi prima che si svuotino del tutto.
In ogni caso, strano o no, banale o no, tocca pure tirare un bilancio di un’annata (e di una generazione) che ha visto un innalzamento della qualità media del software (ma forse meno picchi d’eccellenza), e il consolidamento della tendenza degli ultimi anni: rassegnamoci, lo sviluppatore indipendente andrà a sparire, sempre più inglobato in poche realtà che fanno da asso pigliatutto. Che sia Sony, EA, Microsoft, Ubisoft o -marginalmente- Nintendo, così è, che ci paia oppure no.

Continua »


LPf Videogame Awards 2008

LPf, Martedì 30 Dicembre 2008 @ 17:08

Temuto sul Live, rispettato sui forum, ciarlatano fanboy per qualcuno, autentico profeta per altri, una cosa sola è certa: nessuno ci ha mai capito di videogiochi come l’LPf, nessuno ha mai capito i videogiochi come l’LPf. Nessuno ne ha mai parlato con tanta passione, né li ha mai toccati così nel profondo. E’ giunto il momento anche per lui di dare gli Oscar del 2008, non con le mani, non col buonsenso, ma col cuore in mano… Sipario…

Continua »


jRPG, il morto che cammina.

aries, Domenica 21 Dicembre 2008 @ 18:39

Qualcuno, leggendo il titolo di questo articolo, può aver avuto un mancamento. Qualcun altro può vederlo come un’illuminazione tardiva, il cambio di fronte del sonaro ora che il giocattolino non è più soltanto suo.
Ci tengo a smentirvi tutti prima ancora di cominciarlo: non è così. Non c’è console war (parola che faremmo bene a dimenticare tutti) o rinnegazione alcuna, qui. C’è piuttosto un tentativo di spiegare perché del jRPG, o meglio del jRPG come lo conosciamo noi, non c’è più alcun bisogno.

Continua »


Pioneers of the Warped Groove #1

Darish, Giovedì 18 Dicembre 2008 @ 23:44

Era tanto che volevo preparare uno specialino seriale come questo, quale miglior occasione dell’upgrade di memoria al mio fido supercomputer Euclide? Quindi eccoci qui, con il primo appuntamento dedicato ai “pionieri del suono distorto”, il titolo è liberamente tratto da un pezzo di Caspar Pound, senz’altro uno dei migliori esponenti del genere. Si parla nello specifico del periodo techno-house-rave esploso nei primi anni 90, un periodo pregno di importanza, dove musica, libertà, trasgressione e sregolatezza andavano di pari passo…

Continua »


La sitcom del millennio.

LPf, Mercoledì 17 Dicembre 2008 @ 00:57

L’idea di base, in tutta onestà, è vecchia come il mondo ma non è mai stata sviluppata o approfondita nei giusti tempi e modi, tranne che da un fugace Toriyama in un numero del Dr Slump & Arale, dal Coimbra nel suo quotidianissimo vissuto reale, e dall’ambizioso progetto di Balengo Software Creations che voleva trasformare quel vissuto in uno shooter sulla falsariga di Parodius… Ci stavo aprendo un topico sul forum ma dobbiamo prendere l’abitudine di sbatterli qua, altrimenti che gusto c’è?

Gli autori sono i medesimi di Dharma & Greg, cresciuto tanto specialmente nell’ultima serie ma mai straripantissimo, e dal già migliore Due Uomini e Mezzo che la magnificienza onestamente l’ha toccata in più di un episodio, anche grazie alla parodia che Charlie Sheen, alcoolista erotomane, fa di se stesso. Beh qua si svolta puntando tutto sul nerd, ed è subito palpabile lo scatto, lo stacco, lo strappo…

Continua »


Il Principe cerca moglie.

LPf, Mercoledì 10 Dicembre 2008 @ 13:15

Concluso il delirante andirivieni nel tempo della vecchia trilogia, con un ultimo, raffazzonato capitolo, minimamente all’altezza dei precedenti, Ubi e il suo Principe ripartono da zero. Erase/rewind. Un’autentica operazione di reset, o reboot se preferite, un lavoro mastodontico con un carico artistico e tecnologico da mani nei capelli. Proviamo a parlarne togliendo i panni del fanboy.

Continua »


O tempora o mores!

mauz, Domenica 7 Dicembre 2008 @ 15:26

Sembra ieri che ordinavo golosamente da quello che poteva essere play asia come qualsiasi altro negozio di esportazione di materiale orientale, lo speciale di famitsu contenente la demo di Biohazard 4. Un minidisc che portava con se un grosso carico d’aspettativa, era il biohazard del cambiamento: cambio di prospettiva, cambio di ritmo e tipologia di gioco, cambio di console (erano ancora i tempi in cui si credeva che Capcom mantenesse le esclusive). Era anche -contemporaneamente- il gioco che doveva mostrare i muscoli della scatoletta di nintendo, fino a quel momento messi a prova solamente da Rogue Leader, Metroid e -parzialmente- dal travagliato Starfox Adventure.

Lo stesso destino, in qualche modo, è condiviso dall’esordio in nuova generazione della serie. In questo caso però Biohazard 5 rischia di diventare bandiera non più delle capacità hardware di una console, ma dell’intero parco software del sol levante.
Continua »


It’s Still Alive

aries, Giovedì 4 Dicembre 2008 @ 15:14

Ok, generalmente non facciamo news di questo tipo, ma questa va sponsorizzata. Ecco un pacco di nuove mappe time trial (7 per la precisione) per Mirror’s Edge, presumibilmente sia PS3 sia 360, e forse in arrivo anche in bundle con la versione PC, al prezzo di 10$ e in uscita a Gennaio. Mio subito.

Premete su “continua” per visualizzarne un succosissimo trailer.

Continua »