Archivio di Sabato 20 Settembre 2008



Storie di funari: le due schede (seconda parte)

THE REAL GIUSTIZIERE, Sabato 20 Settembre 2008 @ 14:34

In fondo ad un crepaccio dell’appennino tosco-emiliano, agonizzante tra le lamiere contorte della mia Peugeot 205, con l’ultimo pensiero rivolto a lei, ingannevole fautrice del mio triste fato. Era dunque questo il finale  che le terribili Parche mi avevano riservato? Potevo davvero io, l’indiscusso giustiziere dei due mondi, finire in maniera  così ignobile?

In balia di un devastante effetto pendolo, lanciato a 140 km/h, istintivamente cercai di contenere, con rapide controsterzate, quelle terribili sbandate. Le prime due, violentissime, mi fecero quasi urtare contro le protezioni laterali della carreggiata e anche le successive non furono da meno. Oscillai da una parte all’altra per altre due volte poi,  proprio nel momento in cui ogni speranza sembrava persa, la mia gloriosa 205 tornò ad essere improvvisamente guidabile e in pochi attimi riuscii a riprenderne il controllo. Era tutto finito, ero vivo ed era ovvio: avevo appena fregato le Parche.

Continua »


Dedito ergo sum

Darish, Sabato 20 Settembre 2008 @ 14:03

Bentornati nell’Omega Zone, la zona estrema, ai margini dei margini. Dove rinasce l’underground. Non so voi, ma se c’è una cosa che non sopporto è l’opulento meccanismo della censura odierna, che strumentalizza biecamente valori come la salvaguardia delle giovani menti, o la purezza di una moralità incontaminata, a proprio vantaggio. In modo di privare il cervello degli stimoli necessari per il pensiero pernicioso. Meglio non pensare, non fantasticare, non vedere, ma sprofondare in un ovattato oblio dove ogni regola verrà accettata incondizionatamente. E’ il primo passo verso il controllo mediatico. Per questo ci viene in aiuto la grande rete, ma anche qualche distribuzione particolarmente coraggiosa.

Continua »